PROVAAAA:Villa serra delciAccueil

 

Poco a largo del golfo di Napoli, non molto distanti dalla terraferma, troviamo le tre isole famose in tutto il mondo, vere perle del Mar Mediterraneo: Capri, Ischia e Procida.

Capri:

Isola di origine carsica, a differenza di Ischia e Procida, presenta una costa frastagliata con numerose grotte e cale che si alternano a ripide scogliere. La grotta più famosa è senza dubbio la Grotta Azzurra, in cui gli splendidi effetti luminosi furono descritti da numerosi scrittori e poeti. Un’altra attrazione turistica sono senza dubbio i celebri Faraglioni, tre piccoli isolotti rocciosi a poca distanza dalla riva che creano un magnifico effetto scenografico e paesaggistico. I due borghi di Capri ed Anacapri, sono di incredibile fascino e perdersi tra le viuzze e le piazzette dei due centri, lasciandosi trasportare dagli profumi di una vegetazione tipicamente Mediterranea, è un’esperienza unica ed irripetibile.

Ischia:

Di natura vulcanica, Ischia è la più grande delle isole dell’arcipelago campano. Essa è stata abitata fin dal Neolitico, come dimostrano alcuni reperti ritrovati. Inoltre sull’isola si possono ritrovare numerose testimonianze sia della civiltà greca che quella romana. Successivamente, come la vicina Napoli, anche l’isola subì, nel corso dei secoli, numerose dominazioni. I Normanni, gli Svevi, gli Angioini, gli Aragonesi fecero di Ischia uno dei loro possedimenti. Il clima sull’isola è prevalentemente mite, anche nei mesi invernali.

Le acque termali dell'Isola d'Ischia sono ben conosciute ed utilizzate fin dall'antichità. Esse, essendo di natura alcalina, sono un ottimo rimedio curativo per numerose patologie. Si possono fare tanti bagni minerali e termali ed il clima e la straordinaria varietà della vegetazione isolana, completano i benefici delle cure. Essendo uno dei maggiori centri termali d’Europa, Ischia riceve ogni anno un numero considerevole di visitatori.

Procida:

L’isola di Procida è la più piccola e la meno frequentata delle tre isole, ma questo non la rende meno interessante ed affascinante rispetto Capri ed Ischia. Con quest’ultima, Procida condivide la sua natura di origine vulcanica, essa è anche la più vicina alla terraferma.

Recenti ritrovamenti archeologici sul vicino isolotto di Vivara (un tempo collegato a Procida) fanno pensare che l'isola fosse già abitata intorno al XVI. Senza dubbio, l’isola fu abitata da coloni Calcidesi prima ed in seguito dai Greci della vicina Cuma. Anche Procida subì numerose dominazioni nel corso dei secoli. Oltre al turismo, che negli ultimi anni ha avuto un discreto incremento, la pesca resta per Procida uno dei maggiori sostentamenti economici, che per secoli è stata fonte di ricchezza e tradizione.

Per disponibilità e prezzi non esitate a contattarci !!! 

Le Isole: Capri, Ischia e Procida